Protocollo e linee guida contro la diffusione del Covid-19

Protocollo e linee guida contro la diffusione del Covid-19

durante gli eventi sportivi organizzati da MOTO RAID EXPERIENCE (l'applicazione del presente protocollo è attualmente sospesa)

Ipotesi:

  • Il presente documento è stato redatto in conformità alle disposizioni del Decreto Legislativo n. 33 del 16 maggio e del DPCM 24 ottobre 2020.
  • Questo documento riprende anche le Linee Guida pubblicate dall'Ufficio Sportivo della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3180 del 4 maggio 2020.
  • Le informazioni contenute non sostituiscono decreti e ordinanze governative nazionali e territoriali ma sono ad esse integrative e contestualizzano le misure dettate dalla comunità tecnico scientifica (ISS, FMSI) in quanto queste sono in continua evoluzione.
  • Queste linee guida saranno continuamente riviste.
  • Queste disposizioni integrano i regolamenti sportivi esistenti di fronte al problema Covid-19.

 

Utilizzo:

L'organizzatore avrà il compito di applicare e far rispettare (anche tramite suoi delegati) tali indicazioni, adattandole alle caratteristiche dell'evento stesso in relazione alla tipologia di manifestazione, alle caratteristiche dei luoghi, alla densità di presenze e alle disposizioni di le amministrazioni locali dei luoghi coinvolti.

Il suo contenuto è rivolto anche a tutte le strutture logistiche a supporto degli eventi stessi.
Queste indicazioni e raccomandazioni sono principalmente di natura igienico-sanitaria da osservare durante tutte le fasi di preparazione dell'evento, come l'allestimento e lo smantellamento delle strutture necessarie, e durante l'evento stesso.

Le seguenti indicazioni sono valide anche per le attività di allenamento sportivo in occasione di manifestazioni, se organizzate da Moto Raid Experience.

L'obiettivo di questo documento è, quindi, fornire al personale della nostra organizzazione, ai partecipanti ad eventi sportivi organizzati e ad altre persone eventualmente coinvolte a qualsiasi titolo una serie di indicazioni preventive volte a minimizzare il rischio per la salute di infezione da virus SARS-CoV-2 .

Gli eventi organizzati e gli eventi sportivi, pur nella loro diversa specificità, hanno comuni attività temporanee che possono essere caratterizzate e identificate da “aree omogenee” in relazione alla possibilità di contagio e quindi con identiche misure di prevenzione di natura sanitaria.

POSSIBILI AREE IDENTIFICATE E RELATIVI PROTOCOLLI

A) ASSISTENZA SANITARIA: prima di accedere è necessario che tutti i partecipanti all'evento (piloti, accompagnatori, personale dell'organizzazione, staff dell'evento, addetti stampa, fotografi, media, ecc.) Siano protetti da una mascherina chirurgica correttamente indossata e con le mani pulite opportunamente disinfettato con soluzione idroalcolica. All'ingresso dovranno consegnare l'autocertificazione COVID-19 compilata attestante la presenza o meno di rischi di infezione e contagio da SARS-CoV-2 per gli altri al meglio delle loro conoscenze. Questo modulo sarà reso disponibile all'accesso all'area.
L'organizzatore conserverà una copia di questa autocertificazione.
Nell'area TRIAGE il personale sanitario preposto procederà inoltre:
- prima alla misurazione della temperatura corporea con un termometro digitale. In caso di temperatura superiore a 37.5 ° C si consiglia di ricontrollare la temperatura e, se si conferma l'aumento di temperatura o sintomi sospetti, non si deve permettere di procedere nelle seguenti zone, attivando i protocolli sanitari come da disposizioni governative, compreso il numero di emergenza 112 e numeri verdi regionali, e procedendo con l'isolamento del soggetto stesso e stretti contatti.
- quindi eseguire il tampone rapido Covid-19. Solo dopo l'esito negativo sarà possibile accedere alle aree successive e prendere così parte alla manifestazione o manifestazione sportiva.

Tutti i piloti devono inoltre essere in possesso di una patente di guida MotoAsi in corso di validità (salvo situazioni particolari).
Tutti i piloti devono inoltre rispondere al questionario predisposto dal personale medico relativo alle loro situazioni particolari (ad esempio: allergie, disfunzioni, precedenti interventi chirurgici, ecc ..)
Per i piloti COVID +, si farà riferimento al protocollo FMSI corrente.

 

B) VERIFICHE SEGRETARIE E AMMINISTRATIVE: durante le verifiche amministrative sarà consentito l'accesso ad un solo pilota alla volta per posto di controllo.
Ingresso e uscita di sola andata con pozzettofinposizioni di attesa ed identificate da marker.
La segretaria deve fornire al pilota le informazioni sull'evento, il programma e qualsiasi altro documento in una busta sigillata (se possibile è preferibile mettere questi documenti online sul sito web dell'organizzatore).
Queste le indicazioni da seguire in zona:
• Obbligo di utilizzare una mascherina chirurgica.
• Rispettare la distanza interpersonale 1 metro, preferibilmente 2 metri.
• Disponibilità per il personale di distributori con disinfettante liquido a base alcolica.
• Messa a disposizione del presente PROTOCOLLO e delle LINEE GUIDA di igiene sanitaria in vigore.
• Igiene preventiva dei locali (se interni).
• Installare barriere divisorie “anti-respirazione” nelle zone ritenute critiche per il contatto diretto, a titolo di esempio non esaustivo: segreteria, registrazione partecipanti / info point, se al chiuso.
• Affiggere le procedure informative del presente PROTOCOLLO nell'area, nei luoghi comuni, nelle aree di attività e in ogni altro ritenuto a rischio
• prevedere un sistema di raccolta dei rifiuti indifferenziati per la protezione a gettarevices e fazzoletti.

 

C) VERIFICHE TECNICHE: durante le verifiche tecniche sarà consentito l'accesso ad un solo pilota alla volta per posto di controllo.
Ingresso e uscita di sola andata con pozzettofinposizioni di attesa ed identificate da marker.
Queste le indicazioni da seguire in zona:
• Corridoio per l'accesso alle verifiche tecniche: larghezza massima 1.5 metri da non affiancare.
• Sentiero di uscita differenziato e distante dal percorso di ingresso.
• Se sono presenti più verificatori, assegnare le stazioni ad almeno 1.5 metri di distanza.
• Predisporre un cartello o un listello distanziatore a terra ad almeno 2 metri dal punto di sosta della moto, dove si può far attendere il pilota una volta consegnato per i controlli.
• Il verificatore effettuerà i controlli richiesti indossando guanti (da lavoro). Alla fine disinfetterà i guanti con una soluzione idroalcolica prima di toccare la bici successiva.
• Evitare la consegna diretta al ciclista delle tabelle portanumero da applicare sulla moto dopo aver superato i controlli. Queste tabelle possono essere preferibilmente lasciate sulla bici che il ciclista può riprendere dopo che il verificatore si è spostato ad almeno 2 metri dalla stazione.

 

D) PARCHEGGIO MOTO E PADDOCK: l'area esterna deve essere delimitata e destinata ad ospitare motocicli, service e veicoli di assistenza. Nell'area si possono effettuare manutenzioni ed eventualmente vestizione dei piloti.
Può essere consentito l'accesso a un massimo di 2 accompagnatori per ogni conducente.
• Le aree per il parcheggio di ogni motocicletta o per la manutenzione devono essere distanti almeno 3 metri l'una dall'altra in tutte le direzioni.
• Lo spostamento con mascherina chirurgica è obbligatorio, ad eccezione dei motociclisti quando indossano il casco perché stanno per iniziare o terminare la loro attività sportiva motociclistica.
• Si consiglia di predisporre apposita segnaletica per percorsi e flussi di movimentazione per ogni comune sosta prevista durante la manifestazione.
• Fornire un'area separata per i veicoli non necessari per servica bordo delle motociclette, dove possono effettuare separatamente le operazioni di carico e scarico.
• Giacche, protezioni, guanti da casco, se non lasciati a bordo della moto, devono essere riposti in apposite borse, zaini o sacche personali.

 

E) BRIEFINGG PRIMA E DURANTE GLI EVENTI: per comunicare tutte le indicazioni relative ai comportamenti da tenere nelle varie fasi della manifestazione, gli orari, i percorsi, ecc ... il briefinggs deve avvenire all'aperto quando possibile, nel rispetto delle indicazioni generali del presente PROTOCOLLO. Se si svolgono all'interno, le persone devono essere sedute e adeguatamente distanziate di almeno 1 metro in ciascuna direzione.
L'utilizzo della mascherina chirurgica è obbligatorio per tutte le persone presenti.
Il personale nelle aree interne deve essere ridotto al minimo e solo al fine di consentire lo svolgimento dell'attività.

 

F) PARTENZA E ARRIVO: logger devices e qualsiasi altro device (ad esempio navigatori GPS) che vengono obbligatoriamente consegnati al pilota non prima di 5 minuti dal momento della sua partenza devono essere preventivamente sanificati ogni giorno prima della consegna. Tutte le operazioni devono essere eseguite indossando guanti, sia dal personale che dai piloti.
In attesa del segnale di partenza, i piloti sono tenuti a rispettare la distanza minima di 2 metri tra loro e verso ogni altra persona presente. Quando sono sulla bici e indossano il casco, questo requisito viene soddisfatto automaticamente.
Dall'inizio / finLa zona è un'area adiacente al normale traffico stradale e pedonale, le regole sulle aree pubbliche sono ancora valide.
All'arrivo, per la restituzione del taglialegna devices e qualsiasi altro devices, procederemo allo stesso modo: indossando i guanti e igienizzando il devices.

 

G) PERCORSO E SELECTIVE SESSIONS: trattandosi di gare di navigazione e regolarità svolte su strade aperte al traffico veicolare e pedonale in cui è necessario il rispetto delle leggi sulla circolazione, devono essere sempre rispettate le norme previste dalla normativa vigente e tutte le norme comportamentali generali, nonché tutte quelli riportati in queste linee guida.
A titolo esemplificativo si segnala l'obbligo di indossare una mascherina chirurgica quando si cammina in zone, anche all'aperto, in cui non è possibile mantenere le distanze dalle altre persone.

 

H) PREMI: le premiazioni, quando previste, devono svolgersi preferibilmente all'aperto, individualmente nel rispetto del distanziamento sociale e con l'uso della protezione individuale devices.

 

I) RISTORANTE: tutti gli ambienti interni e comuni saranno areati e igienizzati secondo le indicazioni dispositive.
L'accesso e la permanenza nelle sale da pranzo, la distribuzione e il consumo degli alimenti e la posizione e le distanze tra gli utenti devono seguire le specifiche norme di legge che chi esegue questo serviziovicSiamo responsabili del rispetto e dell'applicazione.

 

L) INCIDENTI E PRONTO SOCCORSO: particolare cautela in caso di incidente e primo soccorso: le procedure sono quelle comuni adottate in generale per l'emergenza COVID-19, avvicinamento con guanti nuovi e puliti, maschere Ffp2 e DPI adeguati , allertare il medico di gara di turno o, in caso di impossibilità, il numero di emergenza 112.

 

M) GESTIONE DEI CASI SINTOMATICI PER EVENTI ITINERANTI E / O DI PIÙ GIORNI: per qualsiasi caso di sintomi riconducibili a COVID-19, l'attività del soggetto sintomatico deve essere prontamente interrotta, deve essere isolato in un luogo idoneo e il medico di gara deve essere contattato.
Pertanto è necessario predisporre un luogo dedicato all'isolamento dove ricoverarsi
temporaneamente coloro che manifestano i sintomi imputabili al Covid-19 durante le attività secondo le disposizioni in materia.
E 'inoltre prevista un'apposita procedura per la gestione degli operatori non sostituibili coinvolti nell'evento che possono manifestare sintomi riconducibili al Covid-19 durante le attività purché possano svolgerla in luogo senza contatto diretto con il resto delle persone presenti all'evento.
A tal fine, deve essere utilizzato qualsiasi tipo di comunicazione a distanza e scambio di informazioni.

 

N) INDICAZIONI GENERALI:
• Tutti devono indossare mascherine chirurgiche ed eseguire un'accurata disinfezione delle mani con soluzione idroalcolica.
• Limitare le riunioni.
• Rispettare la distanza di sicurezza sociale (1 metro preferibilmente 2)
• Evitare di sostituire l'equipaggiamento tecnico di protezione anche se pulito.
• Evitare lo scambio di smartphone, tablet, navigatori GPS e altri devices per uso personale.
• Non toccare mai gli occhi, il naso e la bocca con le mani.
• Starnutire e / o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; se non hai a disposizione un fazzoletto, starnutisci nella parte interna del gomito.
• Bere sempre da bicchieri usa e getta o bottiglie personali;
• Evitare lo scambio di cibi e bevande.
• Evitare il contatto con parti di motociclette stazionate da altri utenti (manubri - selle - accessori).
• Nelle zone ritenute critiche per il contatto diretto deve essere previsto l'uso di barriere anti-respirazione.
• SEMPRE avere maschere, guanti e soluzioni idroalcoliche tra le attrezzature a disposizione, soprattutto in assenza di wc per lavarsi le mani.
• I rifiuti potenzialmente infetti (ad esempio: fazzoletti usa e getta, maschere / respiratori, guanti) devono essere smaltiti secondo un sistema di raccolta dedicato a norma di legge.

 

ULTIME INDICAZIONI E ANNUNCIOVICE

Salvo diversa indicazione, in occasione di eventi ed eventi sportivi organizzati NON È AMMESSA LA PRESENZA DEL PUBBLICO.

Saluzzo, 01 marzo 2021

Hai bisogno di informazioni?

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci direttamente al +39 324 5445344